mercoledì 17 marzo 2010

Mousse al cioccolato Manjari, streusel alla nocciola e spiedini di pera al pepe sarawak

Parto sempre dal presupposto che se si decide di peccare bisogna farlo bene altrimenti non ne vale la pena. Proprio per questo credo che la scelta delle materie prime sia indispensabile. I prodotti di qualità costano di più di quelli mediocri e se, come me in questo caso, puntate all'eccellenza (parlo sempre d'ingredienti e non di risultato finale, non mi permetterei mai!)  aspettatevi cifre MOLTO più alte di quelle del super mercato...però che differenza di sapore, ne vale proprio la pena!
Il cioccolato Manjari che ho usato per questa mousse fa parte dei grands crus di Valrhona ed è, a mio avviso, l'eccellenza di cui vi parlavo prima. In ogni modo potete ovviamente utilizzare la marca che  preferite, avrete sempre una mousse molto buona!



Mousse al cioccolato

Ingredienti
150 g crema inglese
250 g cioccolato fondente
200 g panna semi montata

Preparazione
Tritate il cioccolato e mettetelo in una ciotola. Nel frattempo preparate la crema inglese, quando quest'ultima avrà raggiunto una temperatura di circa 80°C versatela sul cioccolato tritato e mescolate con una spatola fino a quando avrete ottenuto una crema omogenea, liscia e lucida (tutto il cioccolato dovrà essersi squagliato!). Coprite con della pellicola alimentare a contatto e mettete in frigo per circa 3 ore.

Streusel alla nocciola

Ingredienti
100 g burro morbido
100 g zucchero di canna
100 g polvere di nocciole (o di mandorle, se preferite)
100 g farina 00

Preparazione
Lavorate il burro e lo zucchero in planetaria. Aggiungete le farine setacciate insieme e fate girare la foglia facendo amalgamare bene tutti gli ingredienti. Otterrete un impasto "granuloso" che lascerete riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
Trascorso questo tempo mettete l'impasto su una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno e cuocete a 180°C per circa 10 minuti.

Spiedini di pera al pepe sarawak

Ingredienti
1     pera di media grandezza
1     noce di burro
1     cucchiaio di zucchero
q.b. pepe sarawak (o pepe nero comune)

Preparazione
Con l'aiuto di uno scavino, recuperate quante più "palline" potete dalla pera.
In una padella fate scaldare la noce di burro e fatevi saltare i pezzi di pera per 2 o 3 minuti su fuoco medio. Aggiungete lo zucchero (se necessario, qualora la pera non fosse abbastanza dolce, zuccherate ancora) e la quantità di pepe, rigorosamente macinato al momento, che preferite. Lasciate cuocere ancora per 2 o 3 minuti.
Confezionate gli spiedini calcolando 2 palline per ogni stecchino.


Per montare il dolce avete diverse possibilità. Le dosi che vi ho dato sono per circa 4 persone, dipende dalla fame e/o dalla gola. Personalmente, visto che ho preparato questo dolce per un compleanno, ho optato per dei bicchierini da finger food e invece di una pera ne ho usate due.
Con una tasca da pasticcere ho riempito i bicchierini di mousse,  ho ricoperto con uno strato di streusel e infine vi ho appoggiato sopra lo spiedino.

13 commenti:

  1. Ottimi devono essere proprio buoni; complimenti!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che preparazione.. manco avessi seguito un corso di pasticceria a Parigi... Ahahahaa! Bellissimo! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. infatti l'ho seguito a Roma...
    :-)

    RispondiElimina
  4. Complimenti davvero il tuo blog mi piace molto, non lo conoscevo, da oggi ti seguo.
    un abbraccio
    cristina

    RispondiElimina
  5. ma questo dolce è stupendo! una rivisitazione originale e morbidissima dell'abbinamento cioccolato e pere che è già squisito di suo.

    il tuo blog è veramente pieno di suggerimenti da seguire!

    RispondiElimina
  6. Alessandra, grazie d'essere passata dalle mie parti, ho avuto modo così di poter conoscere il tuoblog!!!Sono certa che molto potrò imparare da lui e da te!!!
    Anch'io come te sono certa che la qualità delle materie prime sia fondamentale per la riuscita di un piatto..anche una semplice bruschetta fatta con dell'ottimo pane, olio e pomodoro può diventare un piatto indimenticabile!...ma qualche consiglio per la crema inglese??Si può??Si?? :-)

    RispondiElimina
  7. Che buono!!!!!! bravissima!! Me lo mangeri tutto e subito!

    RispondiElimina
  8. Io adoro tutte i dolci al cioccolato, il tuo è originale e raffinato..da provare ;)
    Ciao e buon w.e.

    RispondiElimina
  9. Ciao Alessandra, sono molto stuzzicanti questi bicchierini, qualche giorno fa li ho fatti anch'io (matcha e cioccolato) e anche io ci ho messo sopra un crumble di nocciole, visto che non sono molto esperta di bicchierini, ritrovare questo accoppiamento anche da te mi ha fatto piacere. Sono anche molto belli e li rifarei volentieri!!!
    Grazie

    RispondiElimina
  10. @ Cristina: Anche io ti seguo volentieri!

    @ Gaia: Grazie, grazie, grazie!

    @ Valentina: Sono d'accordissimo con te sulla bruschetta. Metterò presto un'etichetta sulle basi della pasticceria con ricette di creme inglesi e co.

    @ Zia Elle: grazie!

    @ Luciana: Anche io adoro il cioccolato... Grazie per essere passata a trovarmi!

    @ pappareale: Mi piace l'idea dei bicchierini matcha e cioccolato, proverò nche io!

    RispondiElimina
  11. caspiterina che dolce strepitoso!!!!!!! buonissimo! baci Ely

    RispondiElimina

Il tuo parere m'interessa!
Se non sei un utente registrato ricordati di firmare.