lunedì 22 marzo 2010

Gnocchi di patate (ricetta base)



INGREDIENTI x4
1 kg    patate
1         uovo
250  g farina 00
q.b.  farina per la lavorazione dell'impasto
  
PREPARAZIONE
Lessate le patate ancora con la buccia (lavate bene, mi raccomando!) in abbondante acqua. Quando saranno cotte, scolatele, sbucciatele e passatele nello schiaccia patate. Se la purea ottenuta vi sembra troppo umida, mettetala in una teglia con carta da forno e fatela asciugare per qualche minuto in forno già caldo a 180°C.
Mettete le patate cotte sulla spianatoia, aggiungete la farina e l'uovo e lavorate velocemente mescolado gli ingredienti fino ad ottenere una palla di pasta abbastanza morbida. Spolverate l'impasto di farina e lasciate riposare per qualche minuto.
Dividete la pasta in 5 parti e formate dei "salsicciotti" con ognuna di esse (scegliete voi il diametro che preferite a seconda della grandezza che volete dare ai vostri gnocchi). Con l'aiuto di un coltello o di un tarocco, tagliate i vostri salsicciotti a tocchetti e spolverateli di farina per non farli attaccare tra loro o alla spianatoia. Se volete rigare i vostri gnocchi, passateli su un "riga gnocchi" oppure poggiateli sui rebbi di una forchetta infarinata e fate una leggera pressione.
Cuocete in abbondante acqua salata. Gli gnocchi saranno pronti quando verranno a galla.

8 commenti:

  1. ...ma sono splendidi!!! Non sai quanto vorrei riuscire a farli così belli...A me vengono sempre come se avessero preso un tram di faccia... :-/ :D

    RispondiElimina
  2. ci piacciono tantissimo in famiglia e sai che io li faccio anche senza uovo?...li trovo piu morbidi, certo importantissimo la scelta delle patate ^^

    RispondiElimina
  3. Ottimo suggerimento, ciao.

    RispondiElimina
  4. ciao, bellissimi gli gnocchi! la tua ricetta è molto simile a quella della mia nonna, ma lei dice che gli gnocchi non sono ancora cotti quando vengono a galla, a meno che non siano fatti solo di patate; se si utilizza la farina a galla devono almeno rimane due o tre minuti...
    ciao

    RispondiElimina
  5. Che belli Ale! Ma ti ricordi che vanno arrotolati dalla parte del taglio... si? Altrimenti chi lo sente il Maestro?!?!?
    Ahahaha! Scherzi a parte! Sei stata bravissima e... la prossima volta che ti invito a pranzo magari li facciamo insieme! Sai quanto si diverte Gaia ad impastare? Poi li condiamo con un sughino leggero, prometto! Bacione grande!

    RispondiElimina
  6. Belli i tuoi gnocchi, la mia ricetta è un pò diversa, presto la posterò sul blog. intanto però proverò i tuoi che promettono mooooolto bene!!

    RispondiElimina
  7. buonissimi è tantissimo che non li faccio :-) baciii

    RispondiElimina
  8. Amore incondizionato per gli gnocchi ....

    RispondiElimina

Il tuo parere m'interessa!
Se non sei un utente registrato ricordati di firmare.