lunedì 29 marzo 2010

Cannoli siciliani...

Pare che questa tanto attesa primavera sia finalmente arrivata... I fiori, sono arrivati pure quelli, finalmente.
Il giardino è bellissimo! Il pesco,  l'albicocco, il prugno, si sono colorati di nuovo e dopo un inverno così pesante è un'emozione fortissima.
A proposito di primavera, mi sono venuti in mente i profumi, i colori, i rumori e il calore di una terra che non vedo da troppo tempo: la Sicilia.
Nell'attesa di tornarci (spero il prima possibile) le rendo omaggio pubblicando la ricetta di questi dolci meravigliosi che un pò ne racchiudono l'anima. ..
Buona giornata a tutti!


la scorza

INGREDIENTI
250 g farina 00
15   g burro morbido
13   g zucchero
2         uova
1        cucchiaino di cacao amaro
q.b.    vino rosso (o marsala)
q.b.    olio di arachidi per friggere

PREPARAZIONE 
Lavorate la farina e il cacao setacciati insieme con il burro e lo zucchero, aggiungete 1 uovo e il vino e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e sodo simile a quello della pasta all'uovo. Impellicolate e lasciate riposare al fresco per circa 30 minuti.
Stendete la pasta al matterello o con l'aiuto della sfogliatrice (quella per la pasta all'uovo) fino ad ottenere una sfoglia molto sottile. Con un coppa pasta, ritagliate dei cerchi di 12 cm di diametro,  avvolgete ogni cerchio attorno ad un cannello per cannoli, sigillatelo con una spennellata di uovo rimasto e friggete in abbondante olio. Quando le scorze saranno tiepide, sfilatele dal cannello e mettetele da parte.


il ripieno

INGREDIENTI
500 g ricotta di pecora
100 g zucchero 
q.b.    acqua di fiori d'arancio
q.b.    gocce di cioccolato
q.b.    canditi (facoltativo)
q.b.    pistacchi tritati (non salati!)

PREPARZIONE
Lasciate scolare la ricotta per qualche ora, setacciatela e mantecatela con lo zucchero, l'acqua di fiori d'arancio, le gocce di cioccolato e (eventualmente) i canditi.


come montare il dolce:
Mettete il ripieno di ricotta in una tasca da pasticciere. Riempite ogni scorza con la quantità  di ripieno necessaria e immergete le estremità di ogni cannolo nei pistacchi tritati. Spolverate di zucchero a velo e servite.

N.B.: Dovete riempire i cannoli solo al momento di servirli altrimenti la scorza perderà la sua friabilità...
Se però volete confezionarli qualche ora prima, vi svelo il trucco per farli sembrare appena fatti: sciogliete un pò di cioccolato bianco al microonde o a bagnomaria e con un dito foderatevi l'interno dei cannoli. Quando il cioccolato si sarà asciugato, avrete una patina trasparente e impermeabile che impedirà al ripieno di fare "ammosciare" le vostre scorze.

19 commenti:

  1. ohhhhh mamma mia ma quanto belli sono? uno spettacolo Ale!!! baci

    RispondiElimina
  2. Mio marito impazzirebbe, per dei cannoli così....sono splendidi!! :)

    RispondiElimina
  3. Cavolo! Grande... Io li adoro e ora, grazie a te, conosco il tuo SEGRETO... Grazie!

    RispondiElimina
  4. @ Ely: Grazie infinite, sono commossa...

    @ Gabri: Allora che aspetti a farglieli? :-)

    @ Sergio: sono felice di avertelo svelato.

    RispondiElimina
  5. Io adoro questi cannoli!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao!!!!! grazie del commento al mio blog... non potevo non correre subito a sbriciare il tuo!!!! E che ti trovo?? sta ricetta dei cannoli... gnamm gnamm.. Io me lo ricordo bene il sapore che avevano.. li mangiai a casa di una mia amica.. fatti dalla mamma.. una siciliana doc...!!! Ora li posso vedere solo in cartolina.. causa la mia intolleranza al lattosio... I tuoi son troppo belli!!!! Torna presto a trovarmi.. io ti aggiungo al mio blog-roll.. così non ti perdo!!! Ciaooo .-D

    RispondiElimina
  7. Penso che non abbiano niente da invidiare a quelli che ho mangiato sabato a palermo... anzi i pistacchi li arricchiscono di più, ciao.

    RispondiElimina
  8. Ciao, Alessandra!
    Allora sei russa? Ho visto il tuo commento dalla Giulia, Rossa di Sera! Anch'io! Stranno che non ho ancora visto il tuo bellissimo blog! Complimenti! Complimenti anche per i cannoli che li ADORO!
    Un bacione e a presto!!

    RispondiElimina
  9. @ Manu: anche io...

    @ Claudia: la prossima missione sarà quella di trovare un ripieno per cannoli senza lattosio...sarà dura, ma ce la faremo!

    @ Max: sono commossa, è un complimento pazzesco!

    @ Ale: già...ahimé è un peccato che si paga molto caro...

    @ Oxana: привет Oxana, sono italiana ma la mia nonna era Russa e sono rimasta in contatto con i miei parenti moscoviti che amo molto.

    RispondiElimina
  10. Il tuo blog mi piace moltissimo...complimenti e questi cannoli mi fanno impazzire!!Non li ho mai fatti ma le mie colleghe me li hanno chiesti e dovrò provare...mi scarico la ricetta!!A presto

    RispondiElimina
  11. i cannoli sono buonissimi

    non avrei mai pensato di poterli fare in casa... ma dopo aver letto questo tuo post...

    come pensi che sostituiresti la farina 00 con una farina GF?

    RispondiElimina
  12. bellissimi! è la prima volta che li vedo coi pistacchi, molto originali. ciao!

    RispondiElimina
  13. Ale... con questi mi hai steso! Ma che buoooooniiiii!!!
    P.S. Chiamami appena puoi, non riesco a trovarti ed è abbastanza urgente... Baci!

    RispondiElimina
  14. Sei stata bravissima, parola di sicula verace!

    RispondiElimina
  15. @ Ambra: grazie per i complimenti, se fai i cannoli fammi sapere com'è andata! ci tengo...

    @ Gaia: mò ci penso...

    @ luxus: amore incondizionato per i pistacchi....

    @ barbara: mi sono stesa pure io...da sola...

    @ sonia: la tua parola vale doppio e sono doppiamente commossa.

    RispondiElimina
  16. Questa ricetta dei cannoli me la scopiazzo subito. Sono bellissimi, brava. Clementina

    RispondiElimina
  17. Questi cannoli sono un attentato... un attentato alla mia golosità! Da buona siciliana non possono non piacermi. Tu sei stata bravissima! Bacioni, Tina

    RispondiElimina
  18. Ho sentito il profumo della mia terra... Complimenti! ^_^

    RispondiElimina

Il tuo parere m'interessa!
Se non sei un utente registrato ricordati di firmare.